SOLETO - STERNATIA

LACCU DE LU CRAPARU

A volte la roccia si trasforma in un lago.
È quello che accade lungo i tratturi al confine tra Soleto e Sternatia, dove una depressione naturale in una zona rocciosa denominata Laccu de lu craparu, che tradotto dal griko significa “stagno del pecoraio”, nel periodo delle piogge permette la raccolta dell’acqua trasformandosi in un lago temporaneo. Questo ristagno permetteva ai pastori di portare il proprio gregge di pecore ad abbeverarsi.

Kuài forè i konì ghiriàzi sa làkko.
Ène cìo pu rekatèi mesa diammà a pu Sulìtu ce Starnaìtta, ‘pù na fundì ecì simà na stozza kòniti fonazzommèno Laccu de lu craparu ka an glòssa grika ene “padùla a tù proatàri”, issu cerò vrèchito sianonnete poddhì nnerà trasformèonta tòa sa làkko. Kirimimmèni ta nerà sòzzane pài ta pekuràri na pèrnune tos pròato na sòzune pii.

continua il percorso

LA CUNEDDA

MADONNA DE LI FARAULI